Questa volta non sto zitta

Questa volta non sto zitta! Questa volta non puó passare come semplice giornalismo di parte. Definire il MoVimento come “antieuropeo, xenofobo, giustizialista, indifferente ai diritti civili, contrario all’innovazione e, alla fine, reazionario” é quanto di piú lontano si possa scrivere dalla realtá! Non solo, é una offesa a chi come noi si batte ogni giorno in Parlamento europeo proprio per i diritti umani, i diritti civili, i diritti delle donne e delle comunitá LBGTI!

Contrari all’innovazione? Ricordiamo a questo pennivendolo servo, ad esempio, che non piú tardi di 15 giorni fa proprio qui a Bruxelles, grazie al nostro Dario Tamburrano, si é svolto un evento sulle potenzialitá tecnologiche legate alle stampanti 3D, per la prima volta presenti in Parlamento (http://bit.ly/1UvkolJ). Ma forse non ha contezza del significato di “innovazione”.
Antieuropeo? Mai affermato di essere antieuropei, anzi. Ma siamo contro la deriva che sta prendendo questa Unione Europea e da sempre lottiamo per ridarle la dignitá di COMUNITÁ. Ma al sistema fa comodo etichettarci cosí!
Spargere menzogne, al limite della querela, per tentare, in maniera disperata, di indirizzare i voti delle amministrative, é da vigliacchi!

Print Friendly, PDF & Email