STRATEGIA EUROPEA PER L’AVIAZIONE

Quali sono le posizioni del MoVimento 5 Stelle in relazione ai problemi del trasporto aereo oggi e in particolare alla situazione degli aeroporti minori, che ha generato tante polemiche nei mesi scorsi?
Ebbene, affinché siano chiari i nostri intenti, in modo che coloro a cui piace diffondere menzogne non abbiano, francamente, piú nulla a cui appigliarsi (EVIDENTIA VERITATIS), questo é il testo originale: http://bit.ly/2dsUYaL

Questi invece alcuni dei miei emendamenti presentati. Vi invito soprattutto a leggere con attenzione i punti 3 e 4.

1) “considerando che la Comunicazione 2014/C 99/03 sugli orientamenti sugli aiuti di Stato definisce i criteri e le modalità per le concessioni di finanziamenti pubblici ad aeroporti e compagnie, ma tuttavia si sono costantemente verificate violazioni delle norme previste a riguardo da parte delle autorità regionali e invita la Commissione alla rapida predisposizione e implementazione di un MEO (Market Economic Operator) applicabile a tutti i Paesi membri”;

2) “invita la Commissione e gli Stati Membri a disciplinare la partecipazione di capitali provenienti da Paesi terzi nel mercato europeo dell’aviazione al fine di evitare distorsioni di mercato e pratiche di concorrenza sleale tra le compagnie nel mercato interno, in coerenza con la normative vigente sugli aiuti di Stato”;

3) “evidenzia la necessità di destinare risorse finanziarie specifiche per il sostegno e la crescita degli aeroporti che si trovano in aree geografiche escluse dale reti TEN-T, al fine di non penalizzare i milioni di cittadini che risiedono in tali aree”;

4) “invita la Commissione e gli Stati Membri a sostenere finanziariamente gli aeroporti regionali che hanno difficoltà nel raggiungere un pareggio economico, evitando che i sostegni economici a tali infrastrutture pesino quasi esclusivamente sulle casse degli enti locali”;

5) “invita la Commissione a verificare che le linee guida emanate dagli Stati Membri nel recepire gli orientamenti della Commissione in materia di aiuti di Stato siano conformi alla Comunicazione 2014/C 99/03”;

6) “esorta la Commissione e gli Stati membri a controllare in modo rigoroso le nuove procedure in vigore dal giugno 2016 per l’abbattimento del rumore e per ridurre le emissioni di particelle ultrafini prodotte dai gas di scarico dei veicoli in decollo da aeroporti in prossimità di città e centri abitati, al fine così di migliorare la qualità della vita e soprattutto dell’aria che si respira”.

Tutti i miei emendamenti in merito alla questione, potete trovarli qui: http://bit.ly/2d4zll4


Print Friendly, PDF & Email