La Saga spende, la Regione spande

Vi ricordate la vicenda Saga, la società che gestisce l’Aeroporto d’Abruzzo, Ryanair e la Regione Abruzzo? Vi ricapitolo tutto brevemente; sono anni che la mia Regione, attraverso la Saga, ha lautamente foraggiato la nota compagnia aerea irlandese con soldi pubblici per essere presente nello scalo pescarese. Le cifre sono impressionanti:

• dai 55 ai 60 milioni di euro versati dal 2001 ad oggi alla Ryanair dalla Regione Abruzzo;

• 1,1 milioni di euro l’anno per pubblicizzare link e banner della Regione sul sito Internet della Ryanair;

• 7 euro per ogni passeggero sia in arrivo a Pescara che in partenza da Pescara, pari a circa 3,5 milioni di euro l’anno, versati dalla Regione Abruzzo alla Ryanair;

• altri contratti, non meglio specificati, per favorire il transito della compagnia aerea irlandese nello scalo di Pescara.

Quindi gli abruzzesi che non volano debbono pagare per quelli che volano, vi pare normale tutto questo? Su questo pozzo senza fondo sono tornata più volte, anche attraverso un’interrogazione alla Commissione europea, attraverso la quale ho chiesto alla Commissaria Vestager un parere tecnico sui finanziamenti concessi dalla Regione Abruzzo a SAGA S.p.A., facendo presente in particolare le due sentenze della Corte Costituzionale e la relazione della Corte dei Conti, entrambe fortemente critiche e negative verso l’operato della Regione. La Commissaria rispose che l’esistenza delle due sentenze della Corte parlavano da sé rispecchiando l’irregolarità della vicenda, e che, viste le decisioni delle Corti italiane, quello che la Commissione europea può fare è prestare maggiore attenzione affinché ciò che di irregolare è già accaduto, e che ha generato le sentenze, non debba più ripetersi. Accesi i riflettori sulla questione, successivamente fu avviata un’inchiesta sulla Saga da parte della Procura di Pescara sulla Saga, che recentemente si è arricchita di un nuovo capitolo: gli esperti dei pm Mantini e Varone che indagano sulla vicenda, hanno confermato che la Saga dal 2009 al 2015 compreso, ha conseguito un volume complessivo di perdite pari a 34,2 milioni di euro. La Regione Abruzzo per tutto il periodo considerato, e sino al primo semestre 2016, per aver coperto anche la perdita di esercizio del 2015, ha liquidato ed erogato alla Saga ben 33,8 milioni di euro!

Cittadini abruzzesi, non vi sentite un tantino derubati? Si tratta dell’ennesima vergogna inanellata dal Governatore D’Alfonso, che al posto di pensare ad usare contro di me un fisiologico liquido giallastro, farebbe bene a dimettersi, in particolar modo anche in ragione del recente scandalo della tragedia di Rigopiano!
Tutta questa incresciosa vicenda è frutto dell’inadeguatezza dei Governi regionali abruzzesi che si sono succeduti nel corso del tempo, una tipica dimostrazione che il mal costume non ha colore politico.

Il MoVimento 5 Stelle vuole essere ben altro! Vogliamo essere il vero cambiamento, per l’Abruzzo e per il Paese intero dilaniato da due bande che si chiamano destra e sinistra.

Print Friendly, PDF & Email