Applicazione Legge 194, ecco il mio pensiero in audizione al Senato

Oggi sono stata in audizione congiunta in Senato tra la nostra rappresentanza del Parlamento europeo ed i membri delle Commissioni Sanità, Affari Europei e Bilancio. Si discute sull’applicazione della Legge 194 (tutela sociale della #maternità e sull’interruzione volontaria della #gravidanza) e sulle donne migranti che sono sfruttate dalla tratta per la prostituzione.

Sono intervenuta sulla Legge 194: lo Stato deve aiutare le #donne a sostenere la natalità e la maternità, ma nello stesso tempo va garantito un equilibrio tra diritto del medico obiettore e diritto di scelta della donna ad interrompere la gravidanza. Tutto questo lo dico da donna che, quando ha dovuto scegliere, ha scelto la vita e ne sono orgogliosa, ma lotto per garantire la scelta libera e consapevole per tutte le donne, perché le mie convinzioni personali, nel momento in cui si rappresentano le Istituzioni, non devono impedirmi di rispettare la volontà della persona, lottando per i suoi diritti, sempre sotto l’applicazione di una legge dello Stato. 

Print Friendly, PDF & Email